Licenze e certificati

LICENZA EPAL

Grazie alla cura dei più alti standard, abbiamo ottenuto una licenza per la produzione di europallet EPAL-1 800x1200 con il numero PL-078. Ciò è garanzia di resistenza, qualità e durata dei nostri pallet, in conformità con gli standard vigenti del settore, a livello internazionale. Queste tre caratteristiche sono importanti nel trasporto e nello stoccaggio di merci. Nell'Unione Europea, la licenza EPAL costituisce uno standard tra i produttori di pallet.

Il controllo di qualità nella nostra azienda avviene già nella fase di selezione dei componenti. Le dimensioni adatte, in particolare lo spessore delle assi da 22 mm, garantiscono la stabilità della struttura e la capacità di carico fino a 1500 kg. I componenti in legno che utilizziamo sono abete e pino. Inoltre, sia i chiodi che i blocchetti per pallet utilizzati nel processo di produzione provengono da fornitori in possesso della licenza per la produzione di tali componenti, il che incide altrettanto, in modo positivo, sulla qualità del prodotto finito.

Siamo un produttore EPAL di livello 2, il cosiddetto controllo interno, che consente di individuare rapidamente eventuali difetti ed eliminarli immediatamente. La qualità è la nostra priorità, perciò ad essa prestiamo una particolare attenzione, assicurandoci che il prodotto offerto soddisfi le aspettative di ogni cliente, anche il più esigente.


CERTIFICATO DELL’ISTITUTO PER LA TECNOLOGIA DEL LEGNO

Adattandosi ai requisiti di numerosi settori, ciascuno dei nostri pallet viene sottoposto al processo di trattamento termico HT e possiede la certificazione IPPC, che dimostra la conformità delle condizioni tecniche e organizzative in EPALO con gli standard fitosanitari nell'Unione Europea. Tale processo si svolge in un essiccatore appositamente adattato per questo scopo e di nostra proprietà. In questa occasione, abbiamo ricevuto il Certificato dell'Istituto per la Tecnologia del Legno di Poznan, con il numero PL-24 792. È l'unico ente scientifico e di ricerca in Polonia, la cui attività si concentra sui problemi della lavorazione del legno, il suo utilizzo e sulla creazione di nuovi prodotti basati sul legno.

Il processo di essiccazione dei pallet fabbricati consente di ridurre l'umidità degli elementi in legno ad un livello inferiore al 22%, in conformità con gli standard EPAL. Per conservare questo effetto, nel componente deve essere mantenuta una temperatura minima di 56 ° C per almeno 30 minuti. Proprio questa procedura, a cui viene sottoposto il pallet, è il trattatrattamento fitosanitario (HT).